Commenta

'Quando ridono i Santi': don
Alessio Albertini martedì a
S.Bernardino con il suo libro

Domani, martedì 28 gennaio alle 21, presso l’oratorio di San Bernardino fuori le mura, don Alessio Albertini presenta il suo ultimo libro: “Quando ridono i santi – viaggio semiserio nella gioia cristiana”, edito da Centro Ambrosiano.

Un incontro “semiserio”, un appuntamento riservato a genitori ed educandi, in occasione della Settimana dell’Oratorio 2020, alla scoperta dello strabiliante viaggio tra le vite dei Santi guidato da Anghelao, “l’angelo che ride” dall’alto della cattedrale di Reims.

L’obiettivo del volume è quello di confermare una volta per tutte che, nonostante si dica «”cherza con i fanti ma lascia stare i santi”, tra i requisiti fondamentali per trasmettere la Buona Novella ci sono proprio umorismo, buonumore e capacità di ridere di sè stessi.

La gioia e il sorriso sembrano oggi aver abbandonato il volto di molti cristiani; essi appaiono tristi come se la loro non fosse affatto una fede che è sorgente di felicità, «sembrano avere uno stile di quaresima senza Pasqua», dice papa Francesco. Eppure le cose stanno proprio al contrario.

“I santi sono capaci di ridere perché conoscono bene Dio – scrive don Albertini – e sanno che “ride colui che sta nei cieli” (Sal 2,4), facendosi beffe dei potenti e dell’idolatria. Per questo motivo, chi è incamminato verso la santità si assume sempre la responsabilità di fare i conti con un Dio che rischia continuamente di essere sostituito da qualcos’altro e, troppo spesso, dal proprio io. Si ride con Dio per smontare le proprie certezze, per trovare il cielo aperto nella disperazione e per ridere delle immagini che noi stessi ci facciamo del Signore”.

Così, il “viaggio” proposto dall’autore ci fa incontrare, ad esempio, l’umorismo di Francesco di Sales e Santa Teresa D’Avila, di Filippo Neri e Francesco D’Assisi, senza dimenticare Padre Pio, burbero per natura, che in realtà si divertiva un mondo.

© Riproduzione riservata
Commenti