Commenta

Evacuazione in Oculistica al
Maggiore: spavento per i
pazienti, era falso allarme

Spevanto questa mattina nel reparto Oculistica dell’ospedale Maggiore di Crema. Intorno alle 10.30 dagli altoparlanti è stato chiesto ai presenti di evacuare i locali a causa dell’attivazione del piano antiincendio.

I pazienti si sono spostati, un po’ preoccupati e un po’ increduli perché “non si sentiva odore di fumo”, in corridoio e dopo qualche minuto l’allarme è rientrato.

Dapprima si è pensato a un’esercitazione; poi, in tarda mattinata, la spiegazione da parte del responsabile del servizio prevenzione dell’azienda ospedaliera (ing. Cecchinelli): “Si è trattato di un falso allarme. Il sistema ha registrato un’informazione sul sistema, che è partita a causa di lavori in corso nel reparto di ortopedia, che si trova sullo stesso piano”.

I pazienti sono stati fatti spostare in corridoio come misura precauzionale, ma nel mentre il disguido era già stato risolto.

A parte il breve spavento per i fruitori della struttura, si può dire che sia stata “un’esercitazione aggiuntiva a tutte quelle che pretichiamo per garantire la sicurezza nell’ospedale”. Il sistema di allarme – che a quanto pare funziona perfettamente – è gestito internamente al Maggiore, oltre ai sistemi automatici di rilevamento incendi.

ab

© Riproduzione riservata
Commenti