Commenta

Il sabato del Museo: gli
appuntamenti di gennaio
della stagione 2020

Con il nuovo anno ritorna l’appuntamento con le conferenze de Il sabato del Museo con due incontri.

Il primo, organizzato dalla Delegazione FAI di Crema, si terrà sabato 11 gennaio alle ore 16:30 e tratterà il tema delle acque risorgive e dei fontanili. In particolare verrà esaminata la genesi del fenomeno e la sua diffusione nel territorio compreso tra i fiumi Adda e Oglio. Si approfondirà la storia delle risorgive e dei fontanili nel Cremasco, per secoli ritenuti una benedizione senza eguali per l’irrigazione della campagna, per il mantenimento di prati e marcite, per gli approvvigionamenti alimentari di paesi e città, per l’utilizzo profittevole delle loro acque indirizzate ad alimentare le centinaia di ruote idrauliche del territorio. Verranno esaminati anche gli aspetti legati all’utilizzo delle loro acque, al valore naturalistico, ambientale e paesaggistico di questi fenomeni naturali. Infine si affronterà la relazione remota delle acque risorgive con quanto avviene su Alpi, Prealpi e alta pianura lombarda. Relatore dell’incontro sarà Valerio Ferrari, formatore e divulgatore di temi di carattere storico-territoriale e ambientale e di storia del paesaggio padano.

Il secondo incontro si terrà sabato 25 gennaio sempre alle ore 16:30 e sarà organizzato dall’Associazione Amici del Museo. Verrà analizzato il tredicesimo libro dell’Eneide. Virgilio aveva concluso il suo poema al dodicesimo libro con la morte di Turno dopo l’ultimo combattimento con Enea. Maffeo Vegio (1407-1458), un umanista lodigiano del ‘400 profondo conoscitore della lingua latina, completò l’Eneide sviluppando, con successivi episodi, la vicenda di Enea fino alla glorificazione celeste dando vita al tredicesimo libro dell’Eneide. Testo che, all’inizio dell’epoca della stampa a caratteri mobili, concludeva l’opera virgiliana; con il passare del tempo questo libro fu separato dal poema originale ed è rimasto come documento culturale dell’Umanesimo.

Relatore dell’incontro sarà don Giuseppe Degli Agosti, presidente dell’Associazione Amici del Museo. La conferenza sarà ospitata nella consueta cornice della sala “Angelo Cremonesi” del centro culturale Sant’Agostino in piazzetta Winifred Terni de’ Gregorj al numero 5.

 

© Riproduzione riservata
Commenti