Commenta

Ass. Donne contro la violenza:
contributo dai cittadini
di Casale Cremasco

A Casale Cremasco ieri sera (martedì) presso la biblioteca si è riunita la Consulta pari opportunità dell’amministrazione comunale , presenti  Lucia Gravaghi e Laura Canesi, rispettivamente presidente e volontaria dell’Associazione donne contro la violenza di Crema.

L’incontro è stata l’occasione per consegnare all’Associazione il generoso contributo dei cittadini raccolto durante la manifestazione che si è tenuta il 24 novembre per celebrare la giornata mondiale contro la violenza sulle donne e per premiare la Donna dell’anno 2019. Luigi Ambrosini, presidente della Consulta, ha ribadito l’impegno a continuare sulla strada intrapresa sei anni fa e   ha sottolineato la positiva risposta dei cittadini. Ambrosini ha confermato che la collaborazione con l’Associazione donne contro la violenza continuerà anche in futuro.

Lucia Garavaghi  ha consegnato ad Ambrosini una lettera di ringraziamento nella quale si sottolinea che «aiutare la nostra associazione significa aiutare concretamente le donne ad uscire dalla situazione di violenza fisica , psicologica, sessuale, economica e stalking». La presidente ricorda inoltre «che dal 1990 al 2018 circa 1800 donne si sono rivolte all’Associazione ricevendo aiuto e conforto sia dal punto di vista umano che pratico, con servizi completamente gratuiti».

Ambrosini ha chiuso l’incontro ricordando i prossimi appuntamenti della consulta che la vedono impegnata per la Festa della donna dell’8 marzo. In quel mese dovrebbero fiorire anche i duemila tulipani rossi  piantati nell’aiuola posta vicino alla Casa dell’acqua.

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla
direttore@cremonaoggi.it

Redazione
via Bastida 16 – 26100 Cremona
redazione@cremaoggi.it

Telefono Centralino
0372 8056

Telefono redazione
0372 805674/805675/805666
Fax 0372 080169

Pubblicità
Tel 0372 8056
pubbli@cremonaoggi.it

Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

Created by Dueper Design