Commenta

Ztl: dal 1 dicembre la
sperimentazione. Tutto
quello che c'è da sapere

Tra un paio di giorni entrerà in vigore il nuovo regolamento per il traffico nel centro storico, ma a telecamere spente

Da dominica 1 dicembre entrerà in vigore il nuovo regolamento per la Ztl. Tra residenti e commercianti si fa sentire un po’ di ansia, come testimoniano le numerose richieste di spiegazioni al comando della Polizia Locale di Crema. “Vogliamo tranquillizzare tutti. Stiamo lavorando affinché tutti vengano correttamente informati e abbiamo ancora diverse settimane di tempo prima dell’accensione delle telecamere”, ha dichiarato il comandante Giuliano Semeraro.

Infatti tra un paio di giorni partirà una sperimentazione a telecamere spente e i controlli saranno in capo solamente alla polizia locale. Per l’attivazone delle telecamere si andrà all’inizio del nuovo anno.

Ma cosa cambia rispetto al regolamento in vigore sino ad oggi? Innanzitutto l’orario, che sarà prevalentemente 0-24 e, per alcune vie, dalle 18 alle 8 del mattino. “Questa modifica che la Giunta ha introdotto riguarda la possibilità di accedere più facilmente a piazza Madeo, dove si trova l’ufficio postale”. Altra novità saranno i sensi unici – che dal 1° dicembre verranno invertiti – di via Dell’Oca e via Cesare Battisti.

Permessi: residenti e commercianti.
“Percepiamo che residenti e imprese sono, comprensibilmente, in frenesia nel capire se i permessi che possiedono siano regolari o se necessitino di aggiunte. Torno a sottolineare – ha precisato il comandante – che c’è ancora tempo per recarsi qui da noi e verificare”.

I residenti che non possiedono un veicolo potranno richiedere la deroga per l’auto di parenti di 1° e 2° grado (e primo grado per gli affini). “Ci stiamo impegnando per far sì che le abitudini e lo stile di vita restino i medesimi. Occorre solo un poco di pazienza e una volta comprese le modalità di trasmissione dei permessi tutto rientrerà nella norma”

Per i commercianti il regolamento prevederebbe l’uso esclusivo di veicoli di proprietà, “ma ci siamo accorti che questo aspetto fosse discriminatorio rispetto ai residenti”. Così anche gli esercenti potranno chiedere la deroga per il veicolo intestato a un parente.

 

Carico e scarico
“Le società di trasporto ci stanno comunicando le proprie targhe. Il nuovo o orario di ingresso è 9-11 e 15-17 di ogni giorno, festivi compresi”. Anche qui ci saranno deroghe particolari per chi trasporta freschi o serve i bar per la colazione.

Insomma, un nuovo regolamento che può comunque essere ancora tarato in base alle esigenze: “Adottare uno strumento rigido sarebbe sbagliato a priori. Queste nuove norme devono poter essere modellate ai contesti e alle esigenze della nostra città”.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti