Commenta

#fridayforfuture: la rivoluzione
che vogliono i giovani contro
i cambiamenti climatici

Non più ‘solo’ #fridayforfuture, ma una vera e propria rivoluzione per le generazioni del nuovo Millennio. E’ questo che hanno chiesto una cinquantina di ragazzi che oggi pomeriggio si sono dati appuntamento in piazza Duomo a Crema, per manifestare contro i cambiamenti climatici “e le multinazionali che continuano ad inquinare”.

Una passeggiata ricca di simbologia, durante la quale i giovani si sono sdraiati a terra, fingendosi morti, con dei cartelloni tra le braccia: “Con il pianeta sono morto anche io”. Il loro modo per dire che il tempo stringe: “Non ci resta molto per invertire la rotta. I potenti ci devono ascoltare”.

Un messaggio di allerta, sì, ma anche di speranza: “Non protestiamo e basta, auspichiamo il cambiamento in modo propositivo, con alternative, con un nuovo modello di sviluppo che ormai è necessario. Vogliamo, in questo senso, una rivoluzione”.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti