Commenta

Sicurezza reticolo
idrico: 445mila euro per
il territorio cremonese

445mila euro per il territorio cremonese per la messa in sicurezza del reticolo idrico minore e ripristino di dissesti potenzialmente pericolosi per persone e infrastrutture. Questo quanto stanziato dalla Regione su proposta dell’assessore regionale agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni Massimo Sertori, che ha messo a disposizione complessivamente 7,7 milioni di euro per Comuni lombardi con popolazione fino a 15.000 abitanti.

A beneficiare di questo stanziamento sul nostro territorio sono 5 Comuni: Crotta d’Adda (100.000 euro), Gerre de’ Caprioli (100.000 euro), Sergnano (100.000 euro), Casteldidone (45.000 euro) e Capergnanica (100.000 euro).

Con la prima assegnazione del contributo regionale di 16,6 milioni di euro, già liquidato, sono stati finanziati complessivamente 196 Comuni lombardi, dei 406 ammessi al bando. Con questa seconda tranche di finanziamento, ulteriori 102 Comuni beneficeranno del contributo regionale. Lo stanziamento complessivo ammonta a oltre 24 milioni di euro.

“Continua il forte impegno a sostegno delle azioni di manutenzione del territorio, e su questo tema terremo sempre alta la guardia” spiega l’assessore Sertori. “E’ frequente assistere a danni e conseguenze devastanti soprattutto a seguito di violente ondate di maltempo. Il nostro obiettivo é quello di avviare su tutto il territorio regionale una programmazione seria, finanziata con continuità, e non iniziative ‘spot’. Un lavoro di concerto con gli Enti locali per realizzare progetti che possano mettere in sicurezza aree più fragili e a rischio”.

© Riproduzione riservata
Commenti