Commenta

M5s: interrogazione per
conoscere lo stato
dell'arte degli orti sociali

“Il Movimento 5 Stelle Cremasco ha presentato all’Amministrazione Comunale di Crema un’Interrogazione che intende acquisire dettagliate informazioni riguardante l’iniziativa “orti sociali” che, in un passato non troppo remoto, ha suscitato vivaci polemiche per carenze gestionali”.
Con questa Interrogazione, si vuole, in primo luogo, conoscere l’entità della superficie complessiva degli appezzamenti di terreno ad uso ortivo che l’Amministrazione di Crema ha messo a disposizione per lo svolgimento di questa attività. Un altro quesito dell’Interrogazione riguarda, invece, le modalità della gestione complessiva degli orti; in particolare, si vuole sapere se l’insieme delle attività attinenti al “governo” del sistema (criteri di individuazione dei conduttori, vigilanza sul regolare pagamento delle utenze di acqua ed energia elettrica da parte di questi ultimi, rispetto delle regole, incombenze relative alla manutenzione dei luoghi, ecc.) faccia riferimento al Comune, oppure se la gestione sia stata affidata a realtà del privato sociale (Cooperative, ecc.).
L’interrogazione vuole anche conoscere se tutti gli appezzamenti risultino assegnati, oppure se vi siano lotti di terreno privi di conduttori.
Uno specifico quesito riguarda la messa in opera degli Orti didattici; a questo riguardo, si intende conoscere se questa iniziativa sia stata già attivata a beneficio dei frequentanti i plessi scolastici ricadenti nella competenza del Comune di Crema, oppure se è intenzione dell’Amministrazione elaborare una progettualità in tal senso.
L’Interrogazione si conclude, chiedendo se, ricorrendo i presupposti (in primis, la richiesta dei Cittadini di disporre di un numero maggiore di appezzamenti), l’Amministrazione è in grado di ampliare l’offerta di lotti coltivabili ad orto.

© Riproduzione riservata
Commenti