Commenta

La lezione di Alfio Quarteroni
sulla matematica
agli studenti del Galilei

300 studenti dell’Istituto superiore Galilei hanno riempito questa mattina l’aula magna dell’università in via Bramante per ascoltare la lezione del professor Alfio Quarteroni sulla matematica.

L’accademico, originario di Ripalta Cremasca, ha spiegato agli studenti come la matematica possa risolvere i problemi quotidiani. “L’uso dei modelli matematici può rivoluzionare il modo in cui noi affrontiamo la vita”. Dall’applicazione in medicina e cardiochirurgia – dove può migliorare la cura e le procedure dell’intervento – allo sport, nel quale l’uso degli algoritmi aiuta a migliorare le performances degli atleti. “Più in generale vorrei che i ragazzi comprendessero che l’uso dell’intelligenza artificiale, oggi dominante nelle nostre vite, possa incidere nel mondo della professione”.

“So che a Crema c’è in atto un processo per cercare di costruire un centro di rilevanza europea nell’ambito dell’ottimizzazione della ricerca operativa (in riferimento al recupero dei locali dell’ex università, ndr). E’ un’iniziativa certo lodevole, ma complessa. Occorre che politica dia una risposta di apertura, al fine di dare seguito al lavoro svolto in passato a livello accademico”.

La mattinata è stata organizzata in collaborazione con la casa editrice Zanichelli: “E’ la promozione di incontri tra gli studenti e i ricercatori che abbiamo sul territorio nazionale. Un’opportunità per far capire ai ragazzi quanta passione ci sia dietro la ricerca, ma anche per orientarli alle scelte future e quali studi affrontare”, ha dichiarato Matteo Chiari della filiale di Milano.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti