Commenta

Multe, addio al 'blocchetto'.
Arrivano scontrini, stampanti
wireless e palmari

Un dispositivo mobile e una piccola stampante a infrarossi. Inseriti nel capitolato tecnico di Gestopark e di ICA, sia gli ausiliari del traffico che gli agenti di P.L. saranno dotati già dai prossimi giorni di questi due strumenti invece del classico blocchetto delle multe.

Per il cittadino incappato in una contravvenzione nessun cambiamento, ma per l’organizzazione complessiva delle sanzioni per violazioni del codice della strada un passo in avanti nell’innovazione. Lo spiega il comandante della Polizia locale di Crema, Giuliano Semeraro, che vede positivamente questa dotazione tecnologica:

Con questi strumenti sarà molto più semplice gestire il database delle contravvenzioni, ma anche sul lato utente ci sono implementazioni: non solo nello scontrino ci sono già tutte le informazioni necessarie, ma ad ogni multa corrisponderà una foto che immortala il veicolo e la violazione contestata. Questo per una maggiore trasparenza e accessibilità di tutto il procedimento”.

Dalla prossima settimana, coloro che eventualmente fossero multati troveranno quindi sul parabrezza uno scontrino, oltre al bollettino per il pagamento.

 

© Riproduzione riservata
Commenti