Commenta

Cestini-quiz della Consulta
Giovani: in 6 mesi raccolti
3.000 mozziconi di sigaretta

3.000 mozziconi raccolti con i cestini-quiz installati dalla Consulta Giovani – in collaborazione con l’Amministrazione comunale – in diversi punti di Crema. Di per sé la quantità può non apparire consistente, ma il risultato c’è e si nota”, dicono i ragazzi.

Il problema dei mozziconi gettati a terra, brutti e dannosi per l’ambiente, affligge da sempre i centri abitati: la loro dimensione, per quanto piccola, genera molti problemi di rimozione. La Consulta dei Giovani di Crema, sei mesi fa, ha cercato di dare un contributo per convincere i fumatori a cambiare abitudine, prendendo spunto da un’iniziativa nata a Londra nel 2015 e da allora diffusasi in molte città del mondo. Punto di partenza è stata la Teoria Nudge, la “spinta gentile” finalizzata a invogliare il fumatore a un comportamento spontaneamente in linea con le regole.

L’obiettivo è stato raggiunto – anche se per ora solo parzialmente – attraverso l’installazione di alcuni cestini-quiz dedicati ai mozziconi di sigaretta; per ogni cestino una domanda e due risposte, con la possibilità di esprimere la propria preferenza semplicemente gettando il mozzicone nella colonna corrispondente. L’Amministrazione comunale, in concerto con Linea Gestioni, ha da subito accolto con favore l’idea, provvedendo a installare 5 di questi
cestini in città.

“Obiettivo di questa iniziativa peraltro non è solo la raccolta dei mozziconi, ma soprattutto incoraggiare un cambiamento di abitudini. Per questa ragione è coerente osservare nel tempo un numero sempre minore di mozziconi sparsi per la città e allo stesso tempo cestini mai colmi: grazie a un fumatore consapevole e spinto gentilmente a rispettare la legge, l’ambiente e la propria comunità”.

© Riproduzione riservata
Commenti