Commenta

Badante truffa l'anziana
invalida che accudiva per
acquistare uno smartphone

Si era impossessata della carta d’identità della signora invalida di cui si prendeva cura. E’ stata denunciata B.G.M., badante 27enne rumena che lavorava da un’anziana di Castelleone.

Con il documento sottratto la ragazza, incensurata, era riuscita ad acquistare uno smartphone del valore di 750 euro, al centro commerciale Cremona Po, attivando un finanziamento e rateizzando il costo mediante bollettini intestati all’ignara vittima.

I militari della stazione di Castelleone hanno smarcherato la giovane, al termine dell’attività investigativa, denunciandola per truffa e sostituzione di persona.

© Riproduzione riservata
Commenti