Commenta

Casale Cremasco:
efficientamento tecnologico
nei pubblici uffici

Si è concluso nei giorni scorsi, l’intervento per rendere più efficiente ed efficace la digitalizzazione ed informatizzazione degli uffici e dei servizi comunali. L’intervento, deciso dall’amministrazione comunale per risolvere le problematiche emerse nell’ultimo anno, ha coinvolto gli uffici municipali, le scuole materna ed elementare nonché l’ambulatorio medico.

L’operazione si è avvalsa del contributo e la supervisione dei consiglieri Ennio Bignamini e Luca Neotti, esperti di informatica che puntualmente hanno aggiornato la Giunta delle varie fasi del lavoro. «A loro – commenta il sindaco Antonio Grassi – va il mio più sentito ringraziamento per il lavoro svolto, la passione dimostrata e la meticolosità nel seguire ogni fase dell’intervento, che è costato circa 14 mila euro».

E’ stato cambiato il fornitore della connettività e sono state installate nuove apparecchiature tecnologicamente all’avanguardia per garantire una connessione più veloce, più stabile e più sicura in Comune, alle scuole elementare e materna e all’ambulatorio medico con il duplice obiettivo di innalzare la qualità dei servizi riducendone i costi ricorrenti: obiettivo raggiunto.

«Si è provveduto inoltre – spiegano Bignamini e Neotti – ad innovare l’intero sistema telefonico, eliminando l’antiquato centralino fisico ed installando un centralino in Cloud con il vantaggio di essere sempre aggiornato, espandibile (praticamente in modo illimitato) e privo di manutenzione, con un minor costo di mantenimento per il Comune. Il nuovo centralino esporta ai cittadini un unico numero telefonico di riferimento: una voce li guiderà poi nella selezione dell’ufficio desiderato.

L’intervento è stato eseguito con la predisposizione per poter lavorare anche con la Fibra Ottica, il cui arrivo è previsto entro la fine del prossimo anno. «Siamo – concludono i consiglieri Bignamini e Neotti – molto soddisfatti del lavoro eseguito e siamo lieti di aver raggiunto l’obiettivo promesso ai cittadini. Vi sono altri interventi che si rendono necessari per completare il progetto e li stiamo pianificando per la primavera del 2020. Nel realizzare i lavori abbiamo aggiunto anche un nuovo servizio, il Wi-Fi Guest, per fornire una connessione agli utenti della biblioteca, che verrà configurato ed abilitato nelle prossime settimane».

© Riproduzione riservata
Commenti