Commenta

Trasporto pubblico e mobilità:
incontro pubblico organizzato
dalla Sinistra Unitaria

La Sinistra Unitaria Cremasca, nata come esperienza di collaborazione su temi concreti delle forze politiche di “Sinistra Italiana” e del “Partito della Rifondazione Comunista”, ha sviluppato in uno dei tavoli tematici aperti un documento di proposte per una mobilità migliore per il territorio. In questo contesto si inserisce l’incontro pubblico che si svolgerà venerdì 20 settembre in Sala Ricevimenti a Crema.

“Centrali sono le proposte per l’imminente (2020) bando del trasporto pubblico su gomma che emetterà l’agenzia TPL Cremona-Mantova e che determinerà le modalità e caratteristiche del servizio extraurbano almeno per i prossimi 7 anni.  I punti qualificanti delle nostre proposte  – spiegano gli organizzatori – sono quella di un gestore unico per tutta l’area, in modo da avere modalità organizzative omogenee a vantaggio della qualità, razionalità ed economicità del servizio, evitando di spacchettarlo su diversi operatori come in passato. Nel documento si chiede agli enti preposti adeguati investimenti per implementare il servizio pubblico collettivo, l’estensione del servizio a chiamata, e un sistema tariffario equo e facilmente accessibile. Sarebbe importante creare una “Cabina di Regia” come già sperimentato a Mantova, in cui già da bando vengono previsti stanziamenti per incontri con vari soggetti come, comitati di pendolari, parti sociali, ditta di trasporti ed enti amministrativi, per monitorare strada facendo tutto il servizio e apportarvi quelle migliorie e adeguamenti che si rendessero necessari”.

© Riproduzione riservata
Commenti