Commenta

Le iniziative
per i 20 anni
di Abio Crema

Presentate questa mattina presso il foyer del teatro san Domenico, le iniziative programmate da Abio Crema (Associazione per il Bambino in Ospedale) per festeggiare i primi 20 anni di attività. La presidente dell’associazione, Ortensia Marazzi ha descritto la donazione dell’ area giochi, allestita nello spazio antistante l’ingresso dell’ospedale Maggiore e che sarà inaugurata sabato 14 settembre alle 11,30. La vice presidente Rosaria Cappelli ha parlato invece dell’evento che si terrà domenica 22 settembre al teatro san Domenico, quando alle 16 il Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano di Bologna proporrà un concerto gratuito.
L’Associazione. Dal 27 aprile 1999 Abio Crema si occupa di sostenere e accogliere, presso il reparto di pediatria dell’ospedale Maggiore di Crema, bambini e famiglie, al fine di attenuare i fattori di rischio derivanti dall’ingresso nella struttura ospedaliera, contribuendo a rendere meno traumatico per i bambini, degenza e impatto con l’ospedale. In Italia la realtà Abio conta oltre 5.000 volontari che quotidianamente, in oltre 200 reparti di pediatria vivono a fianco dei piccoli pazienti e delle loro famiglie. A Crema, Abio può contare su circa 40 volontari attivi, che si impegnano in vari modi per ridurre il potenziale impatto traumatico che il ricovero ospedaliero può presentare, collaborando con le varie figure operanti in reparto, alternandosi in 3 turni quotidiani. Per chi volesse avvicinarsi all’Associazione, donando un po’ di tempo a chi ha bisogno, basta scrivere a info@abiocrema.org, e dopo un periodo di formazione, vivere l’esperienza da volontario.
L’area giochi dell’ospedale. Grazie ad Abio, Crema è tra le poche realtà in Italia che può offrire uno spazio nel cortile d’ingresso dell’ospedale, dedicato al gioco per i piccoli pazienti con patologie che permettono di stare con i genitori all’esterno del reparto. Giostra, scivolo, castello multi attività, dondolo, giochi su molle, panchine: questo ciò che la generosità di Abio offre alla comunità cremasca, non solo dei piccoli degenti,  ma anche di tutti quei bambini che si recano in ospedale in visita a parenti. Lo spazio è dedicato a Piera Cattaneo, socia fondatrice scomparsa qualche anno fa, che tanto si è spesa per gli obiettivi che l’Associazione persegue.
Domenica 22 alle 16, concerto al san Domenico. Per coinvolgere nei suoi festeggiamenti, la città e soprattutto i bambini, Abio Crema e gli sponsor coinvolti nell’iniziativa, regaleranno il concerto gratuito dello storico Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano di Bologna. Diretto da Sabrina Simoni, il coro dello “Zecchino d’Oro” è composto da 53 bambini di varie nazionalità, tra i 3 e gli 11 anni. I biglietti saranno disponibili dalle prossime ore, presso la sede della Pro Loco in piazza Duomo. A conferma del ruolo centrale dei bambini in tutte le iniziative Abio, gli stessi biglietti per il concerto utilizzano i disegni dei piccoli allievi della Montessori.
Ilario Grazioso

© Riproduzione riservata
Commenti