Commenta

In arrivo a Crema la seconda
edizione del festival
internazionale CloseUP

Dal 20 al 22 settembre, in Piazza Duomo e al Sant’Agostino

Torna a Crema per la sua seconda edizione CloseUP, il festival internazionale di circo contemporaneo, danza e video che per un week end porta in città alcuni degli spettacoli più belli della scena internazionale. Diretto da Mara Serina e sostenuto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Crema in collaborazione con il Circuito CLAPS, CloseUP per l’edizione 2019 mette in campo una grande attenzione alla creazione di eventi su misura per le architetture e gli spazi di Crema, valorizzando sempre di più il patrimonio culturale della città attraverso il lavoro di artisti di 6 diverse nazioni: Italia, Francia, Gran Bretagna, Paesi Bassi, Spagna e Finlandia.

In proposito un evento davvero esclusivo aprirà il festival venerdì 20 settembre alle ore 21: Azimut, una creazione di danza verticale realizzata sulla Torre Pretoria nella Piazza del Duomo, a cura di 9.81, una delle compagnie francesi di punta in questo genere artistico. Eric Lecomte, direttore artistico della compagnia e pioniere della danza verticale, ossia in sospensione a corde elastiche lungo le pareti di monumenti storici e moderne architetture, ha elaborato appositamente per CloseUP una coreografia da guardare col naso all’insù, mentre due danzatrici volteggiano nell’aria, si incrociano, sfilano rapide lungo le pareti per poi ricadere nel vuoto. Accanto a loro il Collettivo VSRK, specializzato nel generare nuovi universi visivi unendo immagini video e live painting, crea in diretta lo sfondo della coreografia con immagini altamente suggestive che vengono proiettate sulla Torre Pretoria mentre le note jazz del maestro Gianni Satta dialogano con i corpi sospesi agli elastici. Azimut rappresenta dunque per la città un’occasione unica per raccontare in maniera nuova la bellezza del proprio centro storico, colpendo la fantasia degli spettatori con immagini spettacolari, capaci di rimanere a lungo nella memoria.

Nel pomeriggio di venerdì, alle ore 18.00 presso il Bar Marini è in programma un aperitivo con Eric Lecomte e la Compagnia 9.81, per tutti coloro che sono incuriositi dalla danza verticale e vogliono scoprire come funziona, come si mette in relazione alle architetture di un edificio e in che modo lo valorizza turisticamente. In apertura un intervento a sorpresa degli studenti della Scuola di Acrobatica Circense dell’US Acli di Crema, insegnante Anke Hein.

Azimut, ad ingresso gratuito, avrà luogo anche in caso di lieve pioggia.

© Riproduzione riservata
Commenti