Commenta

Nasce 'T-Shot, startup tutta
cremasca ideata da quattro
giovani imprenditori

Da sinistra Ruggero, Giovanni, Mario e Marco

T-Shot. T di ‘t-shirt’ e Shot come ‘shottino’. E’ il nome della start-up che Mario, Marco, Ruggero e Giovanni hanno messo in piedi, quasi per caso. Dai disegni di un amico – l’artista e grafico Manuel Berselli – hanno cominciato con lo stampare su qualche maglietta la rappresentazione dei cocktail più famosi e richiesti.

Il Rugge, barman in un locale del centro, e Giovanni (soncinese che per passione si dedica all’arte contemporanea), incontrano Marco e Mario che hanno voglia di lanciarsi in un’impresa tutta loro. L’ingegno, le competenze e la voglia di mettersi in gioco ha fatto il resto, facendo nascere questa start-up tutta cremasca.

Una scommessa, che si è concretizzata con l’inizio del 2019: è la svolta commerciale e a marzo nasce il marchio t-shot con la prima linea di magliette I Drink. La qualità del materiale e la stampa minimal richiamano l’estate, le serate passate in compagnia degli amici. L’acquisto, oltre che sul web, si può effettuare anche in alcuni negozi del territorio (Andy Next e Roma a Crema; 10.0 a Sergnano e Amaro a Castelleone). Un modo per smuovere il commercio locale, e a tal proposito i ragazzi hanno coinvolto una stamperia di Castelleone.

Ma i progetti dei giovani imprenditori nostrani – per i quali t-shot è un’attività residuale e proseguono i propri lavori – non si fermeranno al caldo agostano. “L’idea è quella di creare una linea anche per l’autunno, dando continuità”, hanno spiegato.

Per conoscere meglio il brand e i ragazzi che lo hanno creato, si svolgerà un evento nella serata di giovedì 11 luglio presso il circolo ‘Al Tennis’ di via Sinigaglia a Crema, a partire dalle 21.30. Ma già dai canali Instagram e Facebook si può iniziare a curiosare…

ab

© Riproduzione riservata
Commenti