Commenta

'Crema fa acqua?': Forza Italia
interroga l'Amministrazione
sui cedimenti stradali

Il cedimento in via Dogali (febbraio 2019)

“Crema che fa acqua” è l’immagine utilizzata dai consiglieri comunali di Forza Italia nell’interrogazione (iscritta nell’odg del consiglio comunale il prossimo 8 luglio), riguardo i cedimenti del manto stradale, “sempre più ricorrenti negli ultimi anni”.

Via Manini, via Boschetto, Carlo Urbino, via Dogali “a più riprese”, via Bottesini e piazza Marconi sono gli esempi riportati dai forzisti Agazzi, Beretta e Zanibelli. “Cedimento dell’asfalto e rottura delle linee, per la cui riparazione è necessario sospendere il servizio idrico a abitazioni ed esercizi commerciali”.

“Gli interventi vengono effettuati d’urgenza – proseguono i consiglieri – ma sembra quasi che alla chiusura della falla se ne apra un’altra, per pressione e fuga dell’acqua. In città si vedono troppi rattoppi di asfalto dove si ripara il danno.”

Per i consiglieri è dunque tempo di stilare “un piano di interventi sulla rete idrica di Crema, ora in gestione a Padania Acque”. Nel testo dell’interrogazione si chiede dunque che si identifichino le cause dei cedimenti e lo stato della rete idrica; quali interventi siano stati programmati dall’ente gestore e quali investimenti abbia avviato e quali abbia chiesto il Comune di Crema; infine si domanda quali azioni di monitoraggio siano in corso circa l’attuazione del medesimo piano, “al fine di una dovuta programmazione e manutenzione non più procrastinabile.

© Riproduzione riservata
Commenti