Commenta

Truffe agli anziani:
prosegue la campagna
informativa dei carabinieri

Al fine di prevenire la commissione di truffe ai danni di anziani che in questo particolare periodo dell’anno sono spesso soli in casa, continua la campagna di prevenzione dei carabinieri “ascoltiamoci” che coinvolge tutti i Comuni cremaschi. I comandanti delle stazioni dipendenti la Compagnia carabinieri di Crema con cadenza mensile incontrano le persone anziane e forniscono loro utili consigli su come difendersi evitando di incorrere in truffe da parte di malintenzionati che si presentano alla porta di casa oppure li contattano telefonicamente riuscendo a carpirne facilmente la fiducia per poi derubarle. In questi incontri, i comandanti di stazione, spesso, ricevono anche loro utili informazioni dagli anziani che notano sovente la presenza di persone o auto sospette appartenenti a malfattori che provengono da altre province e questo permette di predisporre controlli mirati su determinate località.

Ieri il Mar. Capo Andrea Guarino, comandante della dipendente stazione carabinieri di Romanengo ha incontrato un gruppo di anziani del paese che ha ascoltato attentamente i suoi consigli ritenuti particolarmente utili per poter condurre una vita serena, evitando così di preoccuparsi eccessivamente in uno stato di ansia talvolta ingiustificata. Di contro alcuni di loro hanno fornito delle indicazioni importanti circa la presenza di alcuni veicoli che si aggirano spesso nelle zone periferiche del paese e che saranno oggetto di controllo nelle prossime serate.

L’invito che viene rivolto all’intera comunità cremasca è quello di segnalare subito al 112 la presenza di persone/auto sospette che si aggirano nei pressi delle abitazioni/attività commerciali soprattutto in orario serale/notturno, per permettere alle pattuglie di intervenire immediatamente ed efficacemente secondo un concetto fondamentale di sicurezza partecipata.

© Riproduzione riservata
Commenti