Commenta

Gli amministratori dal
vescovo in occasione del
patrono. Poi messa in Duomo

Si sono svolte lunedì sera le celebrazioni per il Santo patrono di Crema e del Cremasco. Per l’occasione gli amministratori del territorio e i rappresentanti delle forze dell’ordine hanno fatto visita al vescovo Daniele Gianotti che li ha accolti a palazzo vescovile prima della Messa in cattedrale.

“E’ un bel momento per incontrarvi – ha esordito il vescovo – Ora che in tutta Italia la campagna elettorale si è conclusa, colgo l’occasione per augurare a tutti voi un buon lavoro, sia a chi è stato eletto ex novo, sia a chi è stato riconfermato. Il servizio di amministrazione è un bene prezioso, e credetemi: lo dico senza retorica”.

Sua eccellenza ha ricordato il momento di consegna delle benemerenze che si è svolto sabato scorso, durante il quale sono stati premiati i bambini delle Vailati presenti sul bus sequestrato il 20 marzo. “Mi hanno colpito, perché gli applausi più intensi li hanno riservati agli adulti: gli insegnanti, le forze dell’ordine, la bidella. Questo perché quando hanno davanti a loro adulti che svolgono con passione il proprio lavoro, riconoscono la serietà come un esempio. Cerchiamo di non farla mai mancare loro”.

“Che San Pantaleone ci protegga tutti”, ha concluso il vescovo prima di spostarsi in Duomo per la celebrazione eucaristica con i parroci della diocesi.

Ambra Bellandi

 

© Riproduzione riservata
Commenti