Commenta

C’è aria nuova in piazza:
il 1 giugno all'Housing
Sociale dei Sabbioni

Festa conclusiva del laboratorio teatrale della Scuola Primaria G. Rodari e presentazione del progetto di riqualificazione della piazza dell’Housing Sociale CasaCrema+

Sabato 1° giugno, a partire dalle ore 16.15, presso il Civic Center Crema Due (scuola dell’infanzia, Sabbioni) si terrà l’evento “C’è aria nuova in piazza”, un pomeriggio di festa e gioco, durante il quale verrà messo in scena il frutto del laboratorio teatrale promosso presso la scuola primaria G. Rodari dei Sabbioni da Consulta Giovani Crema e Associazione Amici della Piazza.

L’iniziativa è anche l’occasione per festeggiare i lavori di riqualificazione della piazza dell’housing sociale CasaCrema+ di via Battaglia di Lepanto, realizzata da Investire SGR SpA con il sostegno di Fondazione Cariplo. L’evento si articolerà in tre momenti: lo spettacolo teatrale dei bambini della scuola primaria, la consegna del prototipo di targa titolativa del palco permanente (che sorgerà nella nuova piazza) alla memoria di Franco
Agostino e, in conclusione, un rinfresco animato da musica e giochi.

Il progetto nasce da un’idea della Consulta Giovani Crema (CGC) e dell’associazione Amici della piazza. L’obiettivo, inizialmente, era quello di creare un laboratorio teatrale rivolto ai bambini dello spazio compiti attivo presso CasaCrema+, per coinvolgerli in un progetto che promuovesse integrazione, interazione sociale e senso civico. L’iniziativa è stata poi ampliata per coinvolgere la scuola primaria G. Rodari dell’IC Crema Due, con il pieno appoggio del dirigente scolastico Bacecchi. Al corso hanno partecipato 20 alunni delle classi terze, quarte e quinte che, guidati dall’operatore teatrale Lorenzo Samanni (Montodine Live), metteranno in scena il risultato delle lezioni nella prima parte dell’evento. L’iniziativa fa parte del più ampio progetto di coprogettazione della piazza, promosso dalle Acli – gestore sociale di CasaCrema+ -, Fondazione Housing Sociale e Investire Sgr, che ha visto coinvolti anche gli insegnanti della scuola dell’infanzia e della scuola primaria.

Il pomeriggio continuerà con la consegna del prototipo della targa in memoria di Franco Agostino ai genitori di Franco. La targa verrà apposta, alla fine dei lavori, sul palco permanente previsto nella nuova piazza che porterà il nome proprio di Franco Agostino, figura cara alla città di Crema e simbolo della libera espressione di ogni bambino. Il logo che vi apparirà è stato realizzato dai bambini dal laboratorio creativo dell’associazione Amici della piazza, curato da Stefano Carniti.

In conclusione, verrà offerto un rinfresco dall’associazione Amici della piazza con l’aiuto dei ragazzi dell’associazione Overlimits, accompagnato dalla musica del laboratorio di musica d’insieme pop ImpareRock, Istituto musicale L. Folcioni (Chiara Marinoni, vocalist e Matteo Bacchio, chitarra acustica). Nel giardino del Civic Center sarà allestito uno spazio gioco organizzato da Montodine Live. Il tutto sarà arricchito da una animazione a sorpresa per i
bambini a cura del Franco Agostino Teatro Festival.

© Riproduzione riservata
Commenti