Commenta

Banda ultralarga:
inizata la posa
nel Cremasco

Ieri, 22 maggio 2019, si sono aperti i primi cantieri per la realizzazione della Banda Ultra Larga del Cremasco.

Nel Comune di Ticengo si sono ritrovati il capofila Sindaco di Casaletto Ceredano, Aldo Casorati, l’Amministratore Delegato di Consorzio.IT Franco Miceli, la Field Manager di Open Fiber, Margherita Locatelli, i tecnici di Valtellina (Impresa esecutrice dei lavori) e Il Vice Sindaco del Comune, Domenico Mario Oliveri.

All’avvio del primo cantiere seguiranno, nelle prossime settimane, tutti i 42 comuni beneficiari di questo progetto territoriale che consentirà di cablare con tecnologia FTTH oltre 33.000 unità immobiliari.

L’avvio dei lavori è il seguito di mesi di progettazione e ottenimento di tutte le autorizzazioni necessarie per un’infrastruttura di 400 km di rete della più moderna tecnologia di comunicazione sul mercato, che permetterà al Cremasco di colmare il digital divide che ancora insiste sul territorio e portare nel futuro i cittadini, le aziende e le pubbliche amministrazioni.

Dal 2020 è previsto il completamento e il collaudo dell’infrastruttura e, conseguentemente, l’accesso alla rete degli operatori del mercato di telecomunicazioni per la vendibilità dei vari servizi agli utenti finali.

© Riproduzione riservata
Commenti