Commenta

Prevenzione diabete:
iniziativa Lions Crema Host
e associazione diabetici

Creare consapevolezza nella collettività del “prevenire è meglio che curare”: questo uno degli elementi essenziali dei Lions International, impegnati a stimolare continuamente la prevenzione nei confronti di particolari disagi, attraverso azioni concrete sul territorio, come quella di ieri. Nemmeno la pioggia ha fermato la volontà di Lions Crema HostLeo ClubAssociazione diabetici, che hanno spostato la postazione inizialmente prevista in via XX settembre, angolo via Terni, all’interno della struttura messa a disposizione dall’oratorio Santissima Trinità. Protagonista della giornata è stato uno dei temi principali del Lions International, il diabete.

Duecento cittadini allo stand. Circa duecento le persone che si sono sottoposte allo screening della pressione arteriosa e al controllo della glicemia, curato dall’Associazione diabetici del territorio, dalla dottoressa Silvia Severgnini, responsabile del Centro diabetologico dell’ospedale Maggiore di Crema, da infermieri e specialisti. A fornire informazioni e assistenza, Franco Maestri, nella doppia veste di presidente Lions Crema Host e presidente dell’Associazione diabetici, Riccardo Murabito socio e coordinatore del distretto 108IB3 Sosan (solidarietà sanitaria), Alberto Zambelli, presidente di Zona A, Umberto Fayer, cerimoniere Crema Host, Cristina Nigrotti, presidente Leo Crema e Francesco Colombo, vice presidente Leo Crema, assieme a officers Club e Leo. Nel ringraziare don Remo Tedoldi, parroco della Santissima Trinità, per la concessione degli spazi, Riccardo Murabito ha aggiunto che nell’ambito della giornata di ieri è stata effettuata anche una raccolta di occhiali usati per il service sulla vista.

© Riproduzione riservata
Commenti