Commenta

L'istituto Crema2 diventa polo
d'azione per i bisogni degli
studenti con il centro C.r.e.a.

E’ stato siglato l’accordo tra l’Istituto Comprensivo Crema 2 e il Centro C.R.E.A. Insieme di Brescia. La convenzione si pone l’obiettivo di costruire una rete di supporto agli alunni attraverso attività mirate e personalizzate di oaching per gli insegnanti e per l’apprendimento, formazione e consulenza per le famiglie,  recupero delle criticità di varia tipologia, scoperta dei talenti e valorizzazione del potenziale.

A presentare il progetto il Dirigente Scolastico dell’I.C. Crema 2 Prof. Pietro Bacecchi e la Responsabile Scientifica del C.R.E.A. Insieme Dott.ssa Claudia Marcela Gomez, nata in Argentina e laureata in psicopedagogia presso l’Università Cattolica di Santiago del Estero.

“Non più soltato scuola”, ha commentato Bacecchi, ma anche centro di ricerca-polo d’azione intorno ai bisogni, nella prospettiva di un coinvolgimento territoriale di ampio respiro. “Un inedito, non solo su scala provinciale, ma non si sa con quanti casi similari in ambito addirittura nazionale”.

Si punterà soprattutto sulla tecnica del coaching, vera e propria strategia di empowerment cognitivo ed emotivo. Le attività di formazione che verranno realizzate si incentreranno sulle connessioni fra didattica e neuroscienze, con possibile organizzazione di convegni di livello internazionale, dati i numerosi collegamenti esistenti tra il Centro e varie Agenzie scientifico – formative operanti all’estero.

Ci potranno essere proposte per un’utenza da 0 a 99 anni, inquadrandosi tutto perfettamente nel quadro generale del Civic Center Crema 2, attivo da anni in un contesto nel quale l’Istituto Comprensivo con sede a Ombriano è scuola di quartiere aperta alla città, organizzatrice pure di iniziative pomeridiane e serali per bambini, ragazzi, giovani e adulti.

È la filosofia dell’innovazione che continua a svilupparsi, che qualifica ancora di più l’I.C. Crema 2 come avamposto di  pionierismo didattico – educativo e di attenzione inclusiva senza remore.

© Riproduzione riservata
Commenti