Commenta

Folgorato da un cavo dell'alta
tensione mentre puliva un
camino. 35enne gravissimo

Drammatico incidente, ieri mattina verso le 10 a Codogno. Un operaio 35enne di Gadesco è rimasto fulminato mentre si trovava sul cestello elevatore di una ditta cremonese per la pulizia dei camini. E’ accaduto in vicolo Roggia Abbadessa. L’uomo doveva raggiungere il comignolo di una villa e aveva posizionato la piattaforma proprio sotto i cavi dell’alta tensione. Quando è arrivato ad otto metri d’altezza ha toccato inavvertitamente un cavo dell’alta tensione ed è stato colpito da una scarica elettrica di 15mila volt. L’operaio è stato immediatamente soccorso dai medici del 118 e dai vigili del fuoco. E’ ricoverato in ospedale a Lodi in condizioni gravissime. Sul luogo dell’incidente sono accorsi anche i carabinieri, gli agenti della polizia locale e i responsabili dell’ispettorato del lavoro. Il 35enne ha riportato ustioni di secondo e terzo grado all’orecchio, alle mani e alla schiena. È in prognosi riservata e oggi, venerdì, potrebbe essere trasferito al Niguarda.

© Riproduzione riservata
Commenti