Commenta

Festa della Polizia: reati in
flessione, ma in provincia
più furti e violenze sessuali

Nel corso della festa della polizia che si è svolta oggi a Cremona, sono stati resi noti i numeri dell’attività e l’andamento dei reati commessi in provincia e a Crema. Il periodo di riferimento è quello tra il primo aprile del 2018 e il 31 marzo del 2019.

In provincia sono stati commessi 9.374 reati, e anche in questo caso c’è una diminuzione a fronte dei 10.824 dell’anno precedente. Il calo è del 13,4%. Sono diminuiti del 20% i casi di omicidio colposo, passati da 15 a 12, di cui la stragrande maggioranza in conseguenza di incidenti stradali; sono diminuiti del 4,6% i reati di lesioni dolose, del 4,5% quelli di minacce, e del 7,7% quelli di danneggiamento. Aumentati del 12,6%, invece, i reati di percosse. I casi di furto hanno registrato una sensibile diminuzione del 14,9%. All’interno di questa categoria sono aumentati solo i furti con destrezza (1,8%) e i furti di ciclomotori (26,9%). Le rapine sono complessivamente diminuite del 9,8%. Lieve aumento solo per le rapine in abitazione. Da registrare, inoltre, una vera e propria decrescita esponenziale dei reati di pornografia minorile, che da cinque si sono sostanzialmente azzerati. Dato poco confortante, infine, sui reati di violenza sessuale, che sono aumentati, in provincia, del 7,4%.

Complessivamente, e si parla dell’attività effettuata in città e in provincia da Questura, Commissariato di Crema e dalle specialità, sono state arrestate 95 persone, mentre 882 sono quelle denunciate a piede libero. Per quanto riguarda l’attività della Divisione anticrimine, sempre dal primo aprile 2018 al 31 marzo 2019 sono stati emessi 90 fogli di via obbligatori, mentre 11 sono stati gli ammonimenti per atti persecutori (stalking). L’Ufficio immigrazione ha invece rilasciato e rinnovato 10.879 permessi e carte di soggiorno, 241 sono state le richieste di asilo e motivi umanitari, 82 gli ordini del questore di lasciare il territorio nazionale, 75 le espulsioni con accompagnamento alla frontiera e 10 gli allontanamenti di cittadini comunitari. Per quanto riguarda invece la polizia stradale, sono stati rilevati 656 incidenti, con 19 persone decedute e 570 feriti. 19.295 le infrazioni accertate, 415 le patenti ritirate, 67 le carte di circolazione, 270 i veicoli sottoposti a sequestro o a fermo.

In particolare, a Crema, sono state 17 le persone arrestate, 201 denunciate in stato di libertà. Le persone identificate sono state 7.717, mentre i veicoli controllati quasi quattromila. I sopralluoghi di polizia giudiziaria ammontano a 12, e i quantitativi di stupefacente si suddividono in 11 kg e 226 grammi di hashish e quasi 14 chilogrammi di marijuana.

4.089 i passaporti e 2.876 i permessi di soggiorno acquisiti.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti