Commenta

Bus dirottato: la presa di
posizione dei lavoratori
di Autoguidovie

I lavoratori dell’azienda di trasporto pubblico “Autoguidovie” prende posizione in merito ai fatti di mercoledì scorso, e lo fanno attraverso un volantino che dalla giornata di martedì è stato affisso sui mezzi.

Nella pagina scritta dai dipendenti si legge la condanna per il gesto “spregevole” di Osseynou Sy, “una vigliaccata degna del peggior criminal”, per il quale non vi è alcuna giustificazione possibile “tanto meno da parte nostra che per 15 anni abbiamo vissuto nello stesso ambito lavorativo”.

“Noi siamo altro”, sottolineano i lavoratori all’attenzione di coloro che viaggiano sugli autobus e che si fidano di chi li trasporta. “Cerchiamo di svolgere il nostro lavoro nella consapevolezza delle nostre responsabilità, rispettosi delle regole democratiche e delle leggi. Abbiamo una professionalità”.

Al termine, un pensiero per i bambini sequestrati e le loro famiglie: “Mandiamo loro un abbraccio simbolico. Siamo sconvolti per quanto accaduto e a disposizione per qualsiasi iniziativa intandano proporci per ricostruire quel senso di normalità che questa situazione ha voluto drammaticamente infrangere”.

L’intento è certamente quello di difendere il proprio operato, e magari tornerà utile per ricordare che ‘fare d’un erba un fascio’ non è mai la soluzione.

ab

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti