Commenta

Servizio civile
e alternanza
scuola-lavoro in Mcl

Sta continuando in questi giorni nelle nostre strutture MCL di servizi alla persona la presenza dei ragazzi delle scuole del circondario e degli studenti universitari che il movimento ha intercettato per tramite del progetto del servizio civile agganciando il bando dal titolo “ancora giovani per una risorsa di valore ” e per tramite l’esperienza dell’alternanza scuola lavoro in collaborazione con gli istituti scolastici del nostro territorio : per ora in totale nove giovani dei quali due stanno vivendo l’anno del servizio civile con noi e sette l’alternanza scuola lavoro. Gesti concreti di attenzione e disponibilità del MCL nei confronti della mondo giovanile che attraverso possibilità come queste entra in contatto con dinamiche , contesti e luoghi lavorativi toccando con mano il variegato mondo del lavoro mediante il supporto in prima linea e con motivazioni a tutto il nostro team di collaboratori nello sviluppo quotidiano dell’operatività. “Siamo molto contenti di essere oramai diventati un punto di riferimento per le scuole superiori del territorio che, in maniera continua e in vari momenti dell’anno scolastico , ci contattano per dare l’opportunità ai loro studenti di entrare in rapporto con il mondo MCL ; inoltre è molto bello che gli studenti universitari continuino a inviarci il loro curriculum scolastico che permette loro di poter partecipare ai bandi di selezione per vivere l’anno del servizio civile in MCL mentre stanno
completando il loro percorso universitario – ci racconta il presidente MCL del territorio Michele Fusari ; una delle “mission” del nostro movimento è quella di star vicino al mondo giovanile e inserirlo alla conoscenza del mondo del lavoro facendo sentire vivi , attivi e protagonisti i nostri giovani. Ciò conferma come concretamente il MCL è molto attento a “fare rete” e a cogliere tutte le opportunità che enti pubblici o privati mettono a disposizione per stare vicino alle fasce giovanili della popolazione, sempre più attori del loro futuro”.

© Riproduzione riservata
Commenti