Scuole
Commenta

Marazzi e Bosch: collaborazione e tirocinio per gli studenti della 5° Pae

Più che un’alternanza scuola-lavoro, la collaborazione tra l’istituto Marazzi e la multinazionale Bosch (maggiore produttrice mondiale di componenti per autovetture) è un vero e proprio tirocinio.

“Non basta avere un buon prodotto, è necessario lavorare alla crescita di questi ragazzi, che dovranno affrontare una realtà compressa e poco prevedibile”, ha commentato l’ingegnere Bosch Fabrizio Zorer. “Com’è nei nostri valori aziendali, vogliamo attrezzare i futuri lavoratori con un bagaglio di strumenti che permetta loro di rinnovarsi”.

I 14 studenti della 5° A/Pae (Apparati impianti e servizi, ex indirizzo elettronico), per 16 ore alla settimana gli studenti sperimentano i vari settori aziendali: hanno la possibilità di partecipare alle varie fasi dei processi produttivi, dalla produzione alla qualità, dalla manutenzione alla logistica, consolidando ciò che precedentemente avevano appreso a scuola nelle discipline di indirizzo, oltre ad acquisire altre conoscenze, sia per la parte operativa, sia per la possibilità di sperimentare software aziendali, che la scuola non riesce a proporre.

“Un’iniziativa importante perché consolida il nostro rapporto con questa importante realtà produttiva del territorio, che in futuro potrebbe anche garantire ulteriori momenti di formazione di alto livello”, ha commentato il vicepreside Giampietro Bonizzoni.

ab

© Riproduzione riservata
Commenti