Commenta

Il Gran Carnevale invade la
città: in centinaia per la
prima sfilata [FOTOGALLERY]

Conto alla rovescia e, con un’esplosione di coriandoli, la festa ha inizio. Buona (anzi ottima) la prima per la sfilata di carri del Gran Carnevale cremasco. Complice anche una giornata quasi primaverile, centinaia di persone – cremaschi e non – hanno affollato il circuito dove si sono esibiti i gruppi folkloristici ma, soprattutto, i grandi mascheroni realizzati dagli storici volontari del Carnevale cittadino.

Cinque i carri in gara per questa 33esima: 3 dei Barabét (“Robin Hood”; “C’era una volta” e “Dura tra i supereroi”); uno degli Amici (“SOS salviamo i ghiacciai”) e uno dei Pantelù (“Salviamoci, l’Arca di Noè”). Sul carro dei supereroi una grande novità tutta cremasca: il rapper Alessandro Bosio, famoso per le hit latine rivisitate in salsa nostrana.

Ospite d’onore di questa soleggiata domenica pomeriggio il Carnevale di Alba Adriatica, che ha portato i suoi strepitosi costumi ispirati agli dei dell’Olimpo. Ma anche i ballerini brasiliani e il gruppo musicale Forteza di Verona.

Presenti sul palco il sindaco Stefania Bonaldi e l’assessore Matteo Gramignoli, oltre al presidente del comitato Carnevale Cremasco Eugenio Pisati con i presentatori Gianluca Savoldi e Davide Pisati. Ottima l’affluenza anche allo street food posizionato ai giardini di Porta Serio e ai mercatini di carnevale organizzati da Cinzia Miraglio.

Ambra Bellandi

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti