Commenta

Pensione anticipata: poco
meno di 100 le domande
presentate in provincia

Sono 84 le domande per la pensione anticipata (nota come ‘quota 100’) presentate in provincia di Cremona (dato rilevato lunedì sera). A livello regionale, sono complessivamente 1.293. Cremona è all’8º posto per numero di domande, mentre la città lombarda in cui ne sono state presentate il maggior numero è Brescia. A livello nazionale le richieste registrate sono 19.806.

Quota 100 è il provvedimento del governo che per il triennio 2019-2021 consente di andare in pensione con un’età pari o superiore a 62 anni e con 38 anni di contribuzione. La graduatoria delle categorie vede nell’ordine lavoratori dipendenti (8.335), gestione pubblica (6.134) e, con ampio distacco, i commercianti (1.561).

Secondo i dati Inps, rielaborati dal Sole 24Ore, il pensionamento anticipato andrà soprattutto a benficio degli uomini residenti nel Nord. Complessivamente saranno sempre gli uomini a fare la parte del leone: a fine anno saranno il 62,6% degli interessati alla misura contro il 37,4% delle donne. Guardando alla distribuzione territoriale, la maggiornaza di pensioni liquidate con quota 100 a fine 2019 saranno il 42,2% al Nord, il 24,7% al Centro e 33% nel Sud e nelle Isole.

 

© Riproduzione riservata
Commenti