Commenta

Convegno a Crema:
tutela dei Minori nella
genitorialità fragile

Questa volta si parte dal territorio cremasco dove da oltre un anno stiamo promuovendo in tutti Comuni l’adozione del registro della bigenitorialità, “purtroppo registriamo una diffidenza nei confronti di questo strumento amministrativo utile a garantire che entrami i genitori separati o divorziati siano coinvolti nelle scelte dei figli, senza questo registro spesso le informazioni vengono date solo al genitore dove risiede il figlio escludendo l’altro dalle principali scelte (scuola, salute, sport)”, spiega Massimo Brugnini, presidente dell’associazione.

La città di Crema la scorsa estate ha già adottato il registro, i genitori si possono recare presso gli uffici preposti ed iscrivere il figlio anche presso il proprio domicilio, ma di tutela dei minori ne parleremo in modo chiaro in occasione del nostro convegno del 1 marzo presso la “sala dei ricevimenti del Comune” con la partecipazione dell’Assessore alla genitorialità Dott.ssa Silvia Piani ed il garante dell’infanzia e adolescenza Dott. Massimo Pagani entrambi di Regione Lombardia, la stessa Regione, come pure la Provincia di Cremona ed in Comune hanno già concesso il patrocinio al convegno. Quando si parla di separazioni, tutela e diritti dei minori un passaggio quasi obbligatorio è quello con il Tribunale, sarà la Giudice del Tribunale di Cremona Alessandra Medea Marucchi che illustrerà la legge 54/2006 sull’affido condiviso giunta al suo tredicesimo anno, mentre l’Avv. Lorena Fanelli parlerà del diritto di famiglia. Le conseguenze sui bambini dovute alla separazioni dei genitori saranno il tema che la Dott.sa Monica Capelli del servizio tutela minori e la Dott.ssa Maria Sangiovanni del Consorzio K2 affronteranno nella seconda parte del convegno. L’organizzazione del convegno è dell’Associazione Bi.Genitori Diritti dei Minori, saranno il Presidente e Vice, Massimo Brugnini e Francesca Cerati a moderare il convegno con inizio alle ore 15.30, la partecipazione è libera e gratuita, è già possibile prenotare il posto direttamente dal sito: www.bigenitori.it oppure al numero 388.1999687

© Riproduzione riservata
Commenti