Commenta

Presentato il Bilancio di
previsione: il Comune
torna ad investire

Il Consiglio comunale e, a sinistra, l'assessore Fontana

Il Comune di Crema torna ad investire: è il dato più rilevante della presentazione del Bilancio di previsione 2019-2021, illustrato nella seduta consiliare di giovedì 20 dicembre dall’assessore Cinzia Fontana.

4 milioni 211 mila euro (da entrate, oneri, alienazioni) sarebbero dunque destinati agli investimenti, “dopo un lungo periodo negativo”, ha commentato il sindaco Stefania Bonaldi prima della spiegazione tecnica. La previsione sulle alienazioni è fissata a 2.972.000 euro, a 950.000 gli oneri di urbanizzazione e a 218mila l’avanzo di amministrazione non di parte corrente.

Per il 2019 permane tuttavia una situazione contingente di sofferenza per i Bilanci comunali per quanto riguarda la Spesa corrente, circostanza cui anche il bilancio di Crema non sfugge. In Parte Entrata non vi sono altre possibilità di manovra sul piano dei margini di operatività fiscale di competenza. “Per quanto riguarda la Parte Spesa – ha proseguito il sindaco – non posso che evidenziare il lavoro già operato nel primo mandato amministrativo, con una riduzione dell’incidenza del costo del personale pari al 12%”.

Le entrate di parte corrente si attestano a 34.435.000 euro, oltre una quota di avanzo di 658.000 euro.

ab

© Riproduzione riservata
Commenti