Commenta

La magia di Antonio
Catalano domenica
9 in piazza Duomo

L’invasione dei cortesi: la magia diventa protagonista nel centro storico di Crema, grazie alla performance che l’artista di fama internazionale Antonio Catalano proporrà in piazza Duomo insieme alle insegnanti che parteciperanno al laboratorio (il giorno dell’Immacolata nella saletta Fra’ Agostino del museo civico), riconosciuto dal Miur, promosso dalla XXI Edizione del Franco Agostino Teatro Festival e realizzato nell’ambito del progetto PRIN 2015 Per-formare il sociale. Formazione, cura e inclusione sociale attraverso il teatro (Unità di Pavia – Università degli Studi di Pavia). Un evento possibile anche grazie al sostegno della Fondazione comunitaria di Cremona.

Tutti sono invitati ad assistere a questa ‘invasione’ di bellezza e affetto, come augurio per le feste natalizie. Una performance, a ‘ingresso’ libero, che affascinerà i bambini e gli adulti.

L’appuntamento è per domenica 9 dicembre dalle 16 alle 17.30 in piazza Duomo a Crema.

LA PERFORMANCE:

Un ‘corteo dei cortesi’, un itinerario poetico che sarà un vero e proprio esercizio di cortesia, di sincerità, di meraviglia, di tenerezza con cui contaminarsi e contaminare il mondo. I partecipanti vagheranno sotto ombrelli-universo e saranno donatori di poesia, di gentilezzasussurratori, astronomi, dispensatori di serenate, in narratori, con una serie di attività, improntate alla gentilezza e alla cura dell’Altro, che coinvolgeranno gli spettatori e i passanti.

Antonio Catalano, attore, autore, pittore, scultore, artigiano, impegnato in progetti artistici in tutto il mondo. Per Crema e soprattutto per il Franco Agostino Teatro Festival non è il primo incontro con gli Universi sensibili di Catalano. Già nel 2006, l’artista aveva proposto alla città la magia dei suoi ‘Armadi sensibili’ (strutture fruibili da un solo visitatore per volta, che racchiudono musiche, immagini, suggestioni come dei veri e propri mondi paralleli), nell’edizione dedicata alle città invisibili di Italo Calvino. Ma l’amicizia dell’artista col festival è di lunga data.

© Riproduzione riservata
Commenti