Commenta

Operazione 'Black out':
scacco alla banda
dei furti di rame

I Carabinieri della Compagnia di Cremona, agli ordini del maggiore Rocco Papaleo, in collaborazione con i loro colleghi di Milano, Pavia, Lodi, Udine e Bologna, hanno arrestato 8 persone, tutte ritenute responsabili (a vario titolo e in concorso tra loro) di una serie di reati di furto aggravato e ricettazione.

L’indagine, denominata operazione “Black out”, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cremona, è stata avviata nel 2016 a seguito di numerosi furti di cavi di rame dalle linee di media tensione per l’erogazione dell’energia elettrica, e di numerosi furti ai  danni di abitazioni e ditte commessi soprattutto nelle province di Cremona, Milano, Lodi, Pavia e Piacenza.

Le indagini, corroborate da molteplici pedinamenti e appostamenti nonché da complessi accertamenti tecnici hanno consentito l’acquisizione di concordanti elementi di reità a carico degli arrestati in almeno 100 colpi messi a segno solo nel corso dell’anno 2017 in tutto il Nord Italia.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

© Riproduzione riservata
Commenti