Commenta

Capralba: Serata benefica
pro Anffas Crema
e Ass. Carabinieri

Organizzata dalla famiglia di Giovanni Polimeni, si è svolta nei giorni scorsi presso la palestra di Capralba, la quinta edizione della serata danzante, preceduta da una sottoscrizione con in palio ben 98 premi offerti da privati, artigiani e commercianti del territorio, il cui ricavato è stato devoluto all’Anffas di Crema, rappresentata dalla presidente Daniela Martinenghi e alla sede di Caravaggio dell’Associazione Nazionale Carabinieri, rappresentata dal suo presidente Sergio Cecchini. Il ricavato della manifestazione, che ha ottenuto il patrocinio dei comuni di Capralba e Trescore Cremasco, quest’anno per volontà degli organizzatori è stato diviso equamente tra le due associazioni, con la new entry dell’Associazione Carabinieri, per sottolineare il meritorio servizio offerto ai cittadini dai suoi associati. Nelle precedenti edizioni, il ricavato devoluto ad Anffas Crema, è servito per dotare la casa alloggiodi viale S. Maria di climatizzatori, lavatrici, zanzariere e contribuire all’acquisto di un furgone: la somma devoluta quest’anno sarà utilizzata per finanziare alcuni lavori che interesseranno una stanza destinata alle attività residenziali.

Nel corso del pomeriggio in palestra, esibizione di coppie non vedenti della scuola “Ballo anch’io” guidati da Valentina Abbondio e degli allievi di “Emozione Danza” di Izano dei maestri Elena Pariscenti e Mirko Gandelli. Ad allietare l’intero pomeriggio, le musiche dell’orchestra Elisabetta e Tony.

Rosella Di Giuseppe a nome degli organizzatori ha voluto ringraziare i partecipanti alla manifestazione, che è ormai appuntamento consolidato che si pone un duplice obiettivo: ricordare Giovanni Polimeni, prematuramente scomparso qualche anno fa e offrire sostegno alle associazioni che operano nel sociale, in particolare all’Anffas e alle sue numerose attività di supporto alle famiglie. Al termine della manifestazione, la consegna del ricavato da parte della famiglia Polimeni, rappresentata da Rosella Di Giuseppe, ora vice sindaco di Trescore Cremasco e moglie del compianto Giovanni, circa 900 euro ciascuno per Anffas Crema e Ass.ne Carabnieri.

Alla riuscita della manifestazione, oltre al gruppo Arni (Associazione Ricreativa Noi Insieme) di Trescore Cremasco, hanno collaborato numerosi volontari, già proiettati verso l’edizione del prossimo anno, confidando in una maggiore presenza di pubblico, per sostenere ancora di più le iniziative delle associazioni benefiche cui sono destinati i fondi raccolti.

Ilario Grazioso

© Riproduzione riservata
Commenti