Cronaca
Commenta

Siringhe usate in stazione, Fiab: 'Senza presidio resta luogo di disagio e degrado'

“Ancora molta sporcizia lungo il binario dell’ex scalo merci della stazione di Crema a fianco dei locali che ospitano le associazione Fiab Cremasco e Auser”. A denunciarlo proprio i volontari dell’associazione Federazione Amici della Bicicletta, che mesi fa avevano segnalato alla polizia la “la presenza di giovanissimi studenti che bivaccano dove l’accesso sarebbe vietato e consumano sostanze stupefacenti; a loro si aggiungono alcuni gruppi di pendolari”.

Una segnalazione che, secondo la Fiab, è finita nel nulla in quanto “queste persone continuano a frequentare la zona senza alcun tipo di rispetto e sotto lo “sguardo” incurante delle telecamere”.

Ieri, durante le EcoAzioni (progetto di raccolta rifiuti abbandonati), sono state trovate persino delle siringhe usate. “Il cantiere Crema 2020 avanza ma la preoccupazione è che senza un presidio costante queste aree, anche se rimesse a nuovo, restino luoghi dove si concentra disagio e degrado”.

© Riproduzione riservata
Commenti