Commenta

Rave party a Soncino: 137
denunce per disturbo della
quiete e invasione di terreni

137 giovani denunciati per disturbo della quiete e invasione di terreno. E’ il risultato dell’intervento dei carabinieri di Soncino, guidati dal luogotenente Paolo Rosin, con l’aiuto della compagnia di Crema.

Lo scorso 14 ottobre i residenti di via Carera sono stati svegliati da chiasso e musica a tutto volume proveniente dalla sponda del fiume Oglio. Si trattava di un rave party al quale stavano confluendo molte persone provenienti da diverse regioni d’Italia.

Vista la gravità della situazione i militari di Soncino sono stati raggiunti da altri equipaggi di Crema, e sono così riusciti a bloccare il flusso da e verso il fiume e gli organizzatori e invitati a interrompere l’evento. Grazie alle targhe delle auto e dei camper trovati parcheggiati in zona, molti giovani sono stati identificati.

per 137 di loro è scattata la denuncia per disturbo della quiete e invasione di terreni, che fortunatamente non hanno subito danneggiamenti. Il pronto intervento dei carabinieri ha anche evitato che il party degenerasse in abuso di alcol e droghe.

© Riproduzione riservata
Commenti