Commenta

Parcheggio selvaggio:
ginecologo accompagnato
al lavoro in gazzella

Nottata di controlli tra sabato e domenica in piazzale Rimembranze e piazza Garibaldi. I carabinieri della compagnia di Crema hanno identificato una decina di ragazzi, congiuntamente con la polizia locale, nell’ambito del servizio teso a prevenire l’abuso di alcol e sostanze stupefacenti.

Ma non solo. I militari hanno svolto una missione fuori dall’ordinario, accompagnando il vice primario del Maggiore di Crema in ospedale. Il medico era stato chiamato d’urgenza per una partoriente le cui condizioni richiedevano l’intervento del dottore, che però era impossibilitato a muoversi in macchina, perché il carraio davanti al condominio di via Desti era ostruito da una vettura.

L’uomo si è rivolto ai carabinieri, che l’hanno accompagnato con la gazzella. All’automobilista che aveva parcheggiato in divieto di sosta è stata comminata la multa e la vettura è stata rimossa dal carro attrezzi.

Un problema, quello del parcheggio selvaggio in città, che è stato oggetto anche di un post su Facebook da parte del sindaco Bonaldi, a causa di un SUV lasciato sull’aiola che delimita gli stalli in via Griffini.

AmBel

© Riproduzione riservata
Commenti