Commenta

Lega Panificatori,
fondi a disabili e
persone bisognose

La Lega Panificatori, l’associazione aderente ad Asvicom Cremona che promuove e tutela gli interessi della categoria dei panificatori, ha partecipato a due eventi di successo del territorio richiamando l’attenzione del pubblico, proponendo tematiche interessanti ed attuali e ha raccolto fondi che destinerà a tre organizzazioni del terzo settore del territorio. Per la precisione: tra Dolce Primavera tenutasi a Offanengo il 20 maggio e la Fiera della Modonna del Pozzo svoltasi il 7,8,9 e 10 settembre la Lega Panificatori ha raccolto 1650 euro che verranno equamente donati alla Cooperativa Sociale Lo Scricciolo di Fiesco, che si occupa di fornire servizi alle persone diversamente abili e alle loro famiglie, ai Leoni di Offanengo, la squadra di basket integrato e all’associazione Etiopia e Oltre, la Onlus che realizza progetti a sostegno delle popolazioni più povere e dei missionari in Etiopia. Ne abbiamo parlato con il rappresentante della Lega Panificatori, Angelo Guerini Rocco.

«La Lega Panificatori si è sempre dedicata alla beneficienza, soprattutto quando in gruppo partecipiamo a manifestazioni come queste. Quest’anno abbiamo deciso di devolvere i fondi a tre organizzazioni del territorio che, in ambiti diversi, si occupano di fornire servizi e assistenza a disabili e persone bisognose» spiega Guerini Rocco. «Il nostro obiettivo, in primis, è quello di portare nelle piazze l’arte della panificazione. Un modo per avvicinare le nuove generazioni ai mestieri di una volta, faticosi ma sempre ricchi di fascino» racconta Guerini Rocco. «Per questo allo stand della Fiera della Madonna del Pozzo avevamo tutti i macchinari che solitamente utilizziamo in produzione e abbiamo dimostrato al pubblico la realizzazione del pane, raccontato i processi di panificazione, spiegato le diverse tecniche a seconda della materia prima utilizzata e, naturalmente, proposto sia degustazioni che vendita. Molti i visitatori che si sono fermati attratti dal mestiere, tanto antico quanto affascinante, tanti anziani nostalgici ma anche molti bambini e ragazzi incuriositi». Tematiche attualissime che hanno destato l’interesse anche del Governatore di Regione Lombardia, Attilio Fontana che era presente all’inaugurazione della XXXV Fiera della Madonna del Pozzo e che ha voluto visitare lo stand della Lega Panificatori per discutere di tradizione, arte bianca e mestieri. «Una visita che ci ha fatto onore» spiega Guerini Rocco «e che ha mosso in noi la voglia di rilanciare la Lega Panificatori allargando ancor di più l’adesione a tutti i colleghi panificatori che nel territorio hanno voglia di dedicare tempo ed energia nel tentativo di rappresentare il nostro settore». E continua Guerini Rocco: «Il mercato ci obbliga a nuove sfide, i panificatori hanno bisogno di rinnovarsi e i consumatori hanno esigenze sempre più particolari. Serve professionalità, formazione, aggiornamento costante unito ad una buona capacità di avviare, anche per la nostra categoria, quella rivoluzione tecnologica che gli altri settori hanno messo in atto da tempo, sia in termini di produzione e ordini, sia in termini di marketing. La presenza del Governatore regionale Fontana al nostro stand è stata importante perché ci ha mostrato la disponibilità di Regione Lombardia all’ascolto. Il fatto di aderire ad un’associazione come Sistema Impresa Asvicom Cremona ci rende più forti e consapevoli poiché di fatto Asvicom rappresenterebbe il ponte tra le nostre istanze e la Regione. Un’occasione che non dovremmo farci scappare».

Nelle prossime settimane la Lega Panificatori organizzerà il momento di consegna dei fondi alle tre organizzazioni destinatarie della beneficienza.

© Riproduzione riservata
Commenti