Commenta

Incidente Paullese: a falciare
tre giovani è stato un tir
condotto da un cremasco

E’ un camionista di Dovera di 51 anni l’uomo martedì pomeriggio sulla Paullese ha investito con il suo tir tre giovani. L’uomo è stato sottoposto ai controlli di rito dopo essere stato visitato all’ospedale San Raffaele, dove è arrivato in stato di shock. Per lui si potrebbe configurare il reato di lesioni colpose gravissime. Intanto i tre ragazzi feriti si trovano ancora in ospedale. Il più grave è E.T., 29enne di Cologno Monzese che sta lottando per la vita nel reparto di Terapia intensiva del San Gerardo di Monza. In prognosi riservata anche gli altri due ragazzi, M.U., 19 anni, di Milano, e M.C., 19 anni, di Pantigliate. Prima della rotonda di Vigliano di Mediglia, in direzione Paullo, il furgoncino del colognese e del milanese, di una ditta di Settala, e la Clio del pantigliatese erano rimasti coinvolti in un tamponamento. I ragazzi erano scesi per fare la constatazione amichevole, ma in quel momento su di loro era piombato il tir condotto dall’autista cremasco.

© Riproduzione riservata
Commenti