Commenta

Rotatoria via Cadorna,
Beretta: 'Progetto senza senso
Presenterò una mozione'

Questa rotonda non s’ha da fare. Il consigliere di Forza Italia Simone Beretta affronta la questione della viabilità via Cremona/via Cadorna che, a breve, sarà oggetto di intervento da parte dell’Amministrazione comunale.

Un progetto che non convince affatto il forzista, ex assessore ai Lavori Pubblici della Giunta Bruttomesso: “Ai tempi avevo chiesto agli uffici di realizzare una rotonda in quel punto, ma mi era stato caldamente sconsigliato ed avevo quindi ripiegato su una cosiddetta ‘rotonda di quartiere'”.

Nel 2012, con la candidatura di Stefania Bonaldi è nato un comitato dei residenti, “tra i quali figura l’ex consigliere di centrosinistra Felice Lopopolo“. Il comitato ha avviato una raccolta firme per caldeggiare la realizzazione della rotatoria che ora, a distanza di 6 anni dalla prima elezione della Bonaldi, verrà costruita.

Per Beretta altro non è che il mantenimento di una “promessa elettorale, perché dal punto di vista viabilistico il progetto non ha alcun senso: danneggia i commercianti in quanto si perdono degli stalli e inoltre i mezzi pesanti non riusciranno a transitare agevolmente”.

Il consigliere di Forza Italia ha fatto realizzare dall’architetto Enzo Bettinelli alcune proiezioni, basandosi sul progetto esecutivo del Comune: “Che arrivino da via Brescia, Cremona o Cadorna dovranno obbligatoriamente salire sulla rotonda e sui cordoli per effettuare la manovra, sempre che non finiscano in casa di qualcuno a causa della curva stretta”.

L’ex assessore ha quindi intenzione di presentare, in settembre, una mozione al fine di revocare la delibera del progetto e bloccarne così l’attuazione. Inoltre, se l’Amministrazione dovesse portare in fondo la realizzazione della rotaria “chiederemo che i parcheggi in via Martini vengano messi a 30 minuti, in modo da aiutare il ricambio per i commercianti”.

Ambra Bellandi

 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti