Commenta

Lo Sraffa protagonista
alla serata promossa
dal Parco del Serio

Profumi e Sapori del Parco del Serio in scena presso il laboratorio enogastronomico di via Dogali: un’incontro tra i prodotti del territorio, le Istituzioni e la scuola. Questa la sintesi della serata che si è svolta ieri, alla presenza degli amministratori del Parco del Serio e di una delegazione di sindaci dei 26 comuni che lo costituiscono e che provengono dal territorio delle province di Bergamo e Cremona. A fare gli onori di casa, la vice preside Paola Vita, che nel suo breve saluto si è detta onorata come rappresentante della scuola di ospitare la serata, ringraziando il Parco del Serio per aver scelto lo Sraffa, quale sede per il banchetto che ha consentito ai ragazzi di preparare delle pietanze utilizzando prodotti locali e concludendo l’intervento auspicando ulteriori occasioni di collaborazione tra scuola e Parco del Serio. Per Basilio Monaci, consigliere del Parco delegato per l’educazione ambientale e il marchio dei prodotti agroalimentari è stata una serata all’insegna della presentazione di ciò che è stato realizzato nei 5 anni di mandato ormai in scadenza. Organizzare l’evento presso la struttura laboratoriale dello Sraffa – per Monaci – risponde ad una precisa indicazione del presidente Dimitri Donati di coinvolgere le scuole, come già fatto in passato con l’Istituto Agrario Stanga, con il quale è in atto una consolidata sinergia che vede ad esempio nella Festa dell’Albero una presenza fissa dello stand del Parco del Serio.

La serata, tra una portata e l’altra ha lasciato spazio anche ad alcune relazioni: il presidente Dimitri Donati ha posto in risalto le realizzazioni che si sono concretizzate nel corso del suo mandato e ciò che sarà completato entro il 2018, in particolare la rete delle ciclabili che da Montodine arriva a Seriate e che consente ai cittadini di fruire del patrimonio ambientale e paesaggistico del Parco del Serio. L’agronomo Andrea Capelletti, sindaco di Covo (Bg) in qualità di componente del Distretto agricolo della bassa bergamasca, ha invece descritto la realtà di quel Distretto, che si sta facendo conoscere anche nel cremasco e che mira tra l’altro, a fornire supporto per le aziende agroalimentari nelle pratiche di finanziamenti, agevolazioni, bandi regionali ed europei, nell’ottica del fare rete sostenendo la filiera agricola.

Infine, il presidente Dimitri Donati ha voluto ringraziare l’Istituto Sraffa, i docenti di cucina e sala che hanno preparato e presentato la cena utilizzando i prodotti a marchio Parco del Serio, concludendo con un plauso particolare per gli studenti, presenti e disponibili anche per il servizio di sala in orario serale.

© Riproduzione riservata
Commenti