Commenta

Primavera piena e Pm10 in
rialzo: il meteo non favorisce
dispersione degli inquinanti

Sono in rialzo, nel Cremasco, i valori delle polveri sottili. Con l’arrivo dell’alta pressione le Pm10 hanno, da qualche giorno, iniziato a crescere. Come riportato dal sito di Arpa Lombardia, se la prima metà del mese di aprile ha visto una buona qualità dell’aria, con questo anticipo d’estate e gli inquinanti riprendono l’ascesa.

Il 17 aprile la centralina di via XI Febbraio ha registrato 55 µg/m³ di Pm10, 5 microgrammi oltre il limite consentito. Nei due giorni seguente le Pm sono scese, ma restano comunque al di sopra dei 40 µg/m³.

Nessun misura restrittiva, comunque. Almeno per ora, in quanto l’ordinanza comunale antismog viene attuata dopo 4 giorni consecutivi di Pm oltre il limite. Occorre però tenere monitorata la situazione anche a fronte del fatto che non sono previste piogge nel fine settimana. Infatti il tempo sarà stabile fino a domenica per la presenza di una zona di alta pressione centrata sull’ Europa centrale. Giornate ben soleggiate con debole ventilazione da est in Pianura e precipitazioni assenti. Pertanto per tutto il periodo condizioni meteorologiche favorevoli all’accumulo degli inquinanti.

ab

 

© Riproduzione riservata
Commenti