Commenta

Riqualificazione piazza
Garibaldi: incontro Comune
e Categorie economiche

Un incontro “intermedio, di confronto, che si è svolto in un clima disteso”. E’ questo il commento dell’assessore ai Lavori Pubblici Fabio Bergamaschi in merito alla riunione avvenuta nel tardo pomeriggio di ieri con le Categorie economiche, in merito alla riqualificazione con piazza Garibaldi.

Una riqualificazione condivisa ma che trova alcuni nodi sul numero degli stalli di sosta che per Berlino Tazza – presidente di Asvicom – “restano un punto fermo”.

“Abbiamo apprezzato il fatto che l’amministrazione abbia colto positivamente il nostro spunto di inserire i dehor per tutti i pubblici esercizi e di dotarli di aree attrezzate ingentilite da materiale di pregio, illuminazione e piantumazione; allo stesso modo noi riteniamo debba trovare continuità l’idea dell’assessore Bergamaschi di convogliare i due percorsi ciclopedonali che portano in centro tanto è vero che il nostro progetto è partito proprio tenendo conto di questa necessità”, ha proseguito Tazza.

Le associazioni di categoria sono state però molto chiare riguardo i parcheggi, “indispensabili per la piazza, specie quelli fronte negozio”. Stalli che invece il Comune vorrebbe togliere, per ricavarne (quasi) altrettanti nelle vie limitrofe a piazza Garibaldi.

Presente all’incontro anche il neo assessore al Commercio Matteo Gramignoli, per Tazza “persona pragmatica e aperta al dialogo. Finalmente un commerciante che capisce le logiche e le preoccupazioni della categoria. Mi aspetto proprio da lui la soluzione che possa abbracciare le richieste di riqualificazione e le necessità dei commercianti”.

Alla riunione di ieri, volta alla presentazione del progetto da parte delle Categorie economiche, ne farà seguito un’altra, prossimamente, definitiva.

ab

© Riproduzione riservata
Commenti