Commenta

Commercio di vicinato,
interrogazione M5s: 'Quali
azioni per promuoverlo?'

Incertezze e difficoltà che “nel corso del 2017 hanno pesato sul Commercio di vicinato di Crema”. E’ questo il tema dell’interrogazione comunale presentata dal Movimento 5 Stelle cittadino. L’obiettivo è conoscere quali siano state le azioni intraprese dal Comune e quali si intendono promuovere. 

Tra gli strumenti di programmazione previsti per mantenere le piccole realtà commerciali già esistenti o per portare innovazione, il Movimento 5 Stelle ritiene che quello maggiormente interessante sia rappresentato dai distretti del commercio, cioè ambiti comunali nei quali gli Operatori del settore ed i Comuni ‘fanno rete’ per attivare dinamiche economiche ed occupazionali a favore del territorio e riconoscere al commercio di vicinato un ruolo significativo di supporto alla coesione sociale”.

Non dunque “l’ennesimo, inutile e dispendioso “carrozzone” di appesantimento di un comparto già in difficoltà, ma di un’opportunità per il rilancio del settore”. Infatti, i Distretti del Commercio, in presenza di significative progettualità, possono acquisire risorse regionali per la loro implementazione.

L’interrogazione del Movimento 5 Stelle intende conoscere direttamente dall’Amministrazione Comunale di Crema se lo strumento programmatorio del Distretto del Commercio sia già stato costituito e, soprattutto, il livello di funzionalità e di incisività oppure se è intenzione del Comune farsi carico della sua istituzione.

QUI il testo integrale dell’interrogazione.

© Riproduzione riservata
Commenti