Commenta

Viaggio attraverso
le Immagini: 'Sudan,
la terra dei faraoni neri'

Martedì 16 gennaio 2018 la terza serata di Il viaggio attraverso le immagini incontro ciclo di videoproiezioni curato da Andreina Castellazzi in (Sala Cremonesi presso il Centro Culturale Sant’Agostino, via Dante a Crema): vedrà come ospite Dario Giombelli con una videoproiezione dal titolo SUDAN, la terra dei faraoni neri e la mitica città di  Berenice Pancrisia.

Si tratta di un viaggio attraverso un paese poco conosciuto, ai primordi del turismo, ma di straordinario interesse. Un viaggio che attraversa le regioni del Nord del Sudan, la “Nubia”, con vestigia archeologiche uniche: le piramidi della Necropoli Reale di Meroe, i templi di Naga e Musawwarat, le tombe sotterranee policrome di El Kurru, i templi alla base del Jebel Barkal la montagna sacra. Siti spettacolari e sorprendenti, che si gustano senza la presenza di folle di turisti. Ma anche gli splendidi villaggi nubiani nei pressi del suggestivo sito cristiano di Old Dongola e i resti del grande tempio Soleb per finire con la scoperta di una delle aree meno note del grande deserto africano a causa della sua morfologia montagnosa tra il Nilo e il Mar Rosso. Area abitata fin dai tempi più remoti da popolazioni nomadi, ma frequentato anche dagli antichi Egizi che estraevano da queste montagne l’oro per i gioielli dei faraoni e che hanno lasciato resti di insediamenti minerari come quelli di Berenice Pancrisia “la città dell’oro” che sembrano abbandonati solo da pochi anni.  Dario Giombelli ama viaggiare in solitario utilizzando solo mezzi pubblici. Tra le più belle esperienze vissute, agli inizi degli anni Ottanta, da Hong Kong a Milano e da Hong Kong a Kharaci, Afganistan, sempre con mezzi pubblici. Amante del subcontinente Indiano, della cultura e delle sue tradizioni, non disdegna l’Africa e il mondo intero

© Riproduzione riservata
Commenti