Commenta

Maroni non si ricandida: 'Resto
a disposizione'. Sempre più
probabile la corsa di Fontana

Maroni in visita a Cremona (foto di repertorio)

E’ ufficiale: Roberto Maroni non si ricandida a governatore della Lombardia. La conferma della notizia, trapelata ieri durante il vertice di Arcore tra Berlusconi, Meloni e Salvini, è arrivata dallo stesso Maroni in conferenza stampa a Palazzo Lombardia.

Nessun problema di salute, “a parte il raffreddore sto bene”, ha scherzato il presidente di Regione. La mancata corsa alle regionali del 4 marzo 2018 sarebbe frutto di una lunga riflessione, condivisa con il segretario Matteo Salvini mesi fa e annunciata solo oggi in maniera definitiva. Confermata dunque la “motivazione personale” della rinuncia, pur confermando di voler “restare a disposizione della politica, con la quale ho una lunga storia d’amore fatta di passione e sfida”.

Intanto si fa strada sempre più il nome di Attilio Fontana come successione di Maroni. L’ufficializzazione della candidatura dell’ex sindaco di Varese dovrebbe arrivare in giornata.

AmBel

© Riproduzione riservata
Commenti