Cronaca
Commenta

Romanengo: si fingono due addetti del gas e le rubano oro e contanti. Caccia ai malfattori

foto di repertorio

Hanno detto di essere addetti alla manutenzione dell’impianto a metano e si sono intrufolati in casa rubando oro e contanti. E’ accaduto ieri pomeriggio a una 68enne di Romanengo.

I malfattori, una volta all’interno dell’abitazione, hanno convinto l’anziana a mettere i propri averi nel frigorifero, affermando che sarebbero potuti entrare in contatto con il gas tossico. A riprova di quanto sostenuto, i due uomini avevano spruzzato uno spray il cui odore ha convinto l’anziana.

Rubati gioielli e denaro i due si sono dileguati , mentre l’anziana, ha iniziato ad avvertire un bruciore alla gola, probabilmente causato dalla gas spruzzato di nascosto. La donna ha allertato i carabinieri che sono giunti sul posto, poi si è recata in ospedale per ricevere le cure mediche. Il danno economico non è ancora stato quantificato, ma sono in corso le indagini da parte dei militari.

© Riproduzione riservata
Commenti