Commenta

Non si era fermata dopo
aver investito un 17enne
L'automobilista si è costituita

Si è costituita al comando dei vigili urbani di Crema la donna che mercoledì alle 17 aveva investito con la sua Renault Twingo un 17enne che stava attraversando sulle strisce pedonali al rondò di via Visconti. Si tratta di una 70enne cremasca che dopo l’urto, per fortuna non grave, non si era fermata a soccorrere il giovane. La donna verrà denunciata per il reato di omissione di soccorso. Le è stata inoltre ritirata la patente ed è stata multata per non aver dato la precedenza ad un pedone che stava attraversando sulle strisce. La sua auto è stata sottoposta a fermo amministrativo.

© Riproduzione riservata
Commenti